Rapina telefonino e prende a calci la vittima. La persona aggredita in Viale Volta ha avuto una prognosi di 30 giorni per le lesioni.

Rapina telefonino e prende a calci la vittima

Il fatto è accaduto alcuni giorni fa Qualche giorno fa in viale Volta a Vercelli.

Un giovane nordafricano ha rapinato un quarantenne per rubargli il cellulare. Per farlo lo ha strattonato, fatto cadere per terra e ripetutamente colpito con calci. Un’aggressione insensata e bestiale che ha causato alla vittima una prognosi di 30 giorni dopo il ricovero in ospedale.

Rapido intervento della Volante

La Squadra Volante della Polizia ha rapidamente bloccato il rapinatore, un marocchino senza fissa dimora, nonostante avesse tentato la fuga.
Nella tasca sinistra del giubbino, indossato dal ragazzo c’era il telefono sottratto poco prima.

L’arrestato è un pericoloso delinquente

Il giovane malvivente, con numerosi precedenti penali nonostante la giovane età e solito a frequentare pregiudicati, è stato portato in Questura ed arrestato per il reato di rapina e, successivamente, portato presso il Centro di Prima Accoglienza di Torino.