Transettanata l’area che è ormai grandemente degradata e “pericolante”.

La “Statua della Mondina” transennata perché alla situazione di assoluto degrado che permane da anni, e che abbiamo spesso documentato, si sono aggiunti ulteriori danni a causa del maltempo, con pericolo per le persone. Speriamo che questa operazione preluda quanto prima a lavori di restauro per restituire dignità a un’opera che doveva testimoniare la storia del territorio fatta di dura fatica e invece testimonia che non siamo molto attenti ai nostri monumenti.