L’autopsia ha confermato che le coltellate inferte sono state sei

L’autopsia effettuata ieri pare aver cofermato che Daniel Napolitano, il giovane 23enne ucciso nella serata di mercoledì scorso in via Martiri del Kiwu, al rione Concordia, è stato colpito a morte dall’amico Alessandro Rizzi con 6 coltellate. Di queste almeno due gli hanno perforato mortalmente un polmone. Dopo l’esame autoptico il Magistrato ha concesso il nullaosta per le esequie che si svolgeranno giovedì alle 9,30 alla chiesa Nostra Signora di Lourdes, al rione Concordia. Domani sera alle 18,30 verrà invece recitato il Santo Rosario.