Omicidio anziana ad Arquata Scrivia ne parla tutta Italia

Omicidio anziana ad Arquata Scrivia

Una morte assurda e crudele, probabilmente per una rapina, ma tutte le ipotesi sono ancora aperte, sta facendo il giro di Tv e siti, parliamo di un fatto avvenuto in provincia di Alessandria. Ad Arquata Scrivia una donna di 71anni, Iginia Fabbri, è stata trovata dal figlio nella sua casa di campagna, circondata dalla neve caduta copiosa per due giorni. La donna aveva i polsi legati ed era semicosciente.

Il figlio ha subito allertato i soccorsi. Il personale medico stava cercando di rianimarla quando la situazione si è aggravata e la donna è deceduta. La casa si trova a oltre un chilometro dall’abitato, in frazione Pessino. A rendere più agghiacciante il tutto è la possibilità che la donna sia rimasta legata a lungo, al freddo. Indagano i carabinieri del Reparto Operativo Nucleo Investigativo di Alessandria, in collaborazione con i colleghi di Novi Ligure e Arquata Scrivia.

Attualmente lo scenario che si ipotizza è quello di una rapina, ma ci s0no dettagli discordanti che vengono vagliati anche con gli interrogatori di testimoni e famigliari. La vittima non presenta segni di violenza e la morte dovrebbe essere dovuta a ipotermia. Peraltro l’abitazione in cui si trovava non è quella di residenza e in essa  non vi sono oggetti di valore. Ci sono tutti gli ingredienti di un giallo che potrebbe riservare delle sorprese.