Lutto Borgo Vercelli addio a Patrizia Baldo

Lutto a Borgo Vercelli per la scomparsa di Patrizia.

Vercelli e Borgo Vercelli sono in lutto per la morte di Patrizia Baldo. Aveva 53 anni ed è mancata mercoledì 29 novembre all’ospedale S. Andrea di Vercelli, dopo una breve malattia contro la quale ha combattuto sino all’ultimo, con forza e determinazione. Patrizia Baldo aveva lavorato, in qualità di OSS, alla clinica Sant’Anna di Casale Monferrato, sino a quando la malattia glielo ha permesso, ma era un volto notissimo anche nel capoluogo.

Conosciuta anche a Vercelli. Amava il carnevale.

Tante amicizie e una profonda passione, quella per il carnevale. Già nel 1983 fece parte del gruppo delle Majinette, insieme alla sorella Daniela, per poi, l’anno dopo, del Gruppo dei Goliardi Vercellesi. Nel 2000 vestì i panni della Bela Burghina, la maschera cittadina di Borgo Vercelli, insieme all’allora marito Alberto Gandolfi. La donna lascia, oltre ai genitori, alla sorella e al fratello, i figli Matteo, proprietario con la compagna del locale Don Juan di Vercelli; Sara, che vive in Australia; Andrea, che invece lavora nel capoluogo.

Leggi anche:  Spaccio di droga denunciata 25enne

Sabato mattina i funerali.

Negli anni d’oro fece parte anche del CNP, Circolo Nuovo Piemonte, e negli ultimi tempi era entrata anche, in qualità di volontaria, nella Croce Rossa. Il rosario verrà recitato domani, venerdì 1° dicembre, alle 17 alle camere mortuarie dell’ospedale Sant’Andrea, mentre il funerale si terrà sabato 2 dicembre, alle 9,30, nella chiesa parrocchiale di Borgo Vercelli.
Sul giornale di lunedì 4 dicembre i ricordi e le testimonianze degli amici.