Una sentenza che dimostra l’inadeguatezza delle Leggi contro i furti in casa

Uno spaccato su come agiscono i ladri che stanno razziando da mesi i nostri paesi arriva da Cuneo, dove il tribunale ha condannato a 3 anni e sei mesi e a due anni e sei mesi due gemelli di origini albanesi: Edmond e Eduard Trushi, 31enni residenti nel saluzzese. La coppia è stata giudicata colpevole di almeno 100 furti, e le condanne lievissime sono davvero una beffa. Dalle indagini dei carabinieri è emerso che i fratelli avevano messo a segno furti in casa, a volte vere e proprie rapine, sia nel cuneese che in tutta l’Italia del Nord: colpendo in Piemonte, Lombardia, Friuli e persino a Pisa e Firenze. Si spostavano a bordo di due auto sportive, con grande velocità. Prima effettuavano il sopralluogo e poi agivano, sempre di notte.