Ladri arrestati dopo furto in furgone e alloggio. Sorpresi dalla Volante nella notte di mercoledì 11 aprile.

Ladri arrestati

Si apprende dalla Questura di Vercelli di due arresti effettuati nella notte di mercoledì 11 aprile. L’intervento era scattato su disposizione della Sala Operativa avvertita da un residente di via Udine, che aveva segnalato la presenza di due persone sospette. I due, vestiti con abbigliamento scuro per mimetizzarsi, dopo aver forzato un furgone avevano rubato quanto presente all’interno. Successivamente si erano rifugiati in un condominio di una via adiacente.
La Volante, giunta subito sul posto, è subito riuscita a rintracciare i malviventi nonostante il maldestro tentativo di nascondersi.
Alla vista degli Agenti i due criminali hanno opposto violenta resistenza, però, neutralizzata grazie alla professionalità degli agenti.

Nel corso della successiva perquisizione sono stati ritrovati, oltre ad alcuni oggetti conservati all’interno del furgone, anche diversi gioielli d’oro.

Accertato anche il furto in abitazione

I due malviventi, soliti accompagnarsi con pregiudicati, entrambi marocchini, sono stati accompagnati in Questura ed arrestati per furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale.

Leggi anche:  Rapina telefonino e prende a calci la vittima

Nella mattinata di giovedì 12 aprile è stato denunciato un furto in appartamento, avvenuto nella stessa notte in un alloggio disabitato di via Vicenza.

Dall’alloggio erano stati portati via alcuni gioielli, banconote e orologi, aventi per le vittime un grande valore affettivo più che economico perché appartenuti ad una loro parente defunta.
I proprietari dell’appartamento hanno poi riconosciuto i loro beni tra quelli recuperati.
Per i due marocchini è scattata dunque anche la denuncia per il furto nell’appartamento.