Operazione della fiamme gialle nei confronti di tre soggetti

Scoperti tre evasori total in Valsesia, avrebbero sottratto completamente alla tassazione più di 460.000 euro di ricavi. Le Fiamme Gialle valsesiane hanno individuato un’impresa edile ed un professionista di Serravalle Sesia nonchè un’azienda di assemblaggio di rubinetteria di Varallo che, oltre a non dichiarare i compensi percepiti, hanno omesso di versare all’Erario anche l’imposta sul valore aggiunto per un importo complessivo di 96.000 euro. In particolare, in un caso l’attività investigativa dei finanzieri ha permesso di far emergere anche un giro di fatture false: l’imprenditore edile, infatti, in quattro anni ha emesso fatture per operazioni inesistenti per oltre 387.000 euro, concordando con i “clienti” destinatari delle fatture false un compenso pari al 10% del fatturato. Il titolare è stato quindi denunciato alla Procura della Repubblica di Vercelli.