I militari della Stazione Carabinieri di Gattinara hanno arrestato A.L., 34enne, nomade  residente in Asti e gravato da pregiudizi penali per reati contro la persona ed il patrimonio, in ottemperanza ad un Ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Piacenza, dovendo espiare la pena di 2 anni e 10 mesi di reclusione per il reato di rapina, commessa in Castelvetro Piacentino (PC) nel febbraio 2008.
Nel corso di un servizio perlustrativo finalizzato al contrasto dei reati predatori, i Carabinieri di Gattinara avevano ritenuto di sottoporre ad un controllo in Lozzolo una Volkswagen Tiguan, ritenendone sospetta la presenza in quel centro nel cuore della notte. All’atto del controllo, il 34enne alla guida del veicolo era apparso ai militari in stato di
ebbrezza, ipotesi poi confermata dalle risultanze dell’etilometro che fornivano un esito positivo quantificato con un tasso alcolico di 1.54 G/L.
Inoltre, l’uomo aveva esibito ai militari una patente di guida che aveva destato sospetti sulla sua genuinità e, pertanto, veniva accompagnato in caserma per ulteriori accertamenti. Gli approfondimenti successivi hanno consentito infatti di riscontrare che il documento di guida era effettivamente falso, ma anche che sul 34enne pendeva un Ordine di carcerazione per rapina.
Il 34enne, pertanto, concluse le formalità di rito relative all’arresto è stato condotto in  carcere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, nonché denunciato in stato di libertà per guida in stato di ebbrezza alcolica e ricettazione.