Giocattoli pericolosi e articoli non conformi sequestrati in tutto 4.500.000 pezzi.

Giocattoli pericolosi

E’ vero che non bisogna mai generalizzare… ma spesso quando i finanzieri entrano in un market cinese se ne escono quasi sempre con il “carrello” pieno di migliaia, decine di migliaia, di articoli sequestrati… Questa volta sono 4.500.000 pezzi!

L’operazione della Finanza

L’operazione è stata messa a segno nei giorni scorsi dai finanzieri del Comando Provinciale di Torino. Si tratta di articoli non conformi o con false etichettature.
Sono stati trovati nel quartiere di Porta palazzo, in un deposito di proprietà di un imprenditore cinese. Rinvenuti 45.000 articoli, poi sequestrati per violazione alla normativa sulla sicurezza dei giocattoli.
Oltre 4.400.000 sono, invece, gli articoli sigillati dai finanzieri per violazione alle norme in   materia di conformità dei prodotti. Venivano infatti venduti senza alcuna indicazione. Non c’erano la denominazione legale o merceologica,  i dati dell’importatore, la presenza di materiali o sostanze pericolose e modalità di smaltimento. Il tutto con evidenti rischi per la sicurezza degli ignari consumatori.

Leggi anche:  Truffa stile Totò tre napoletani denunciati

Fidget Spinner affilati

Tra il materiale rinvenuto spiccano, inoltre, centinaia di “Fidget Spinner”, le famose trottole, occultate in un vano abilmente nascosto da alcuni scaffali espositivi.

Tali giochi avevano le estremità appuntite, anziché arrotondate, per tale ragione non adatte ai bambini.
Le numerose irregolarità riscontrate hanno consentito il consistente sequestro e la  denuncia a piede libero per un responsabile di reati di frode in commercio, violazione delle  norme in materia di Sicurezza dei Giocattoli e la Segnalazione alla Camera di Commercio per violazione del c.d. “Codice del Consumo” con l’applicazione di una sanzione amministrativa fino a 25.000 euro