Il 24 novembre, in Trino, i militari della locale Stazione Carabinieri hanno arrestato in flagranza E.M., 48enne, residente in Trino e gravato da pregiudizi penali per reati contro il patrimonio e la persona, perché responsabile di furto aggravato.

Alle 08:30 circa, in Trino, lungo la Strada Provinciale per Torino, i militari operanti avevano notato l’uomo che, con la propria bicicletta, stava uscendo dal retro del capannone di una azienda con un sacco ed uno zaino sulle spalle. Dopo aver bloccato il 48enne, i militari hanno proceduto alla sua perquisizione, rinvenendo celate nel sacco e nello zaino tre matasse di rame per un peso complessivo di 40 chilogrammi, e delle cesoie. Gli immediati accertamenti esperiti hanno consentito di appurare che il rame era stato asportato pochi minuti prima dall’interno della ditta, immediatamente restituendolo al legittimo proprietario. L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato infine associato alla Casa Circondariale di Vercelli a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.