Furto alla Benetton: donna arrestata dopo il tentativo di fuga

Furto alla Benetton: trafugate scarpe e capi di abbigliamento

Nel mattinata del 16 marzo la Polizia di Stato, nello specifico i poliziotti di quartiere della Squadra Volante della Questura di Vercelli, ha tratto in arresto una donna che, all’interno della nota catena di negozi Benetton di Vercelli, si era impossessata di un paio di scarpe e di molteplici altri capi di abbigliamento privandoli del dispositivo antitaccheggio. Successivamente, la donna tentava di darsi alla fuga. L’intervento a seguito di una telefonata alla Sala Operativa della Questura di Vercelli fatta dalle commesse del negozio. Infatti, le stesse si insospettivano a causa della presenza della donna che, dopo una lunga permanenza all’interno dei camerini, usciva dal negozio senza passare dalle casse e facendo scattare le barriere antitaccheggio. Gli operatori di Polizia, giunti sul posto immediatamente, fermavano la donna ed accertavano l’occultamento degli abiti e delle scarpe sottratte al negozio, in parte già privati dei dispositivi antitaccheggio e delle etichette. La donna veniva condotta in stato di arresto presso la locale Questura, identificata e posta a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.