Una donna 72enne di Vercelli ogni giorno viene perseguitata quotidianament sull’autobus da una banda di teppistelli.

Una donna 72enne di Vercelli ogni giorno viene perseguitata quotidianament sull’autobus da una banda di ragazzotti che la insultano e minacciano. Un ennesimo caso di “bullismo” che è ancora più odioso del solito, la vittima, sconsolata afferma: «Sto pensando di lasciare Vercelli perché non ce la faccio più». E in passato sono addiruttura arrivati a minacciarla col coltello alla gola. Anche per questa ulteriore vicenda di cronaca tutti i dettagli sul numero in edicola da lunedì 11 aprile.