L’incidente non ha avuto gravi conseguenze solo perché nessuno stava lavorando nel punto dello schianto.

«Non ho visto, stavo parlando con mio marito». Queste le parole alla Polizia Stradale della “nonna terribile” che nei giorni scorsi, nel tratto valsesiano dell’autostrada, provendo dalla direzione di Alessandria ha impattato violentemente sulle barriere di segnalazione di un cantiere, fortunatamente l’incidente è avvenuto nella pausa pranzo, con gli addetti assenti. La signora 86enne, alla guida di  Alfa Giulietta, era intenta a conversare con il marito ultraottantenne, così non si è accorta dei cartelli e la vettura è piombata sul cantiere, abbattendo barriere e catarifrangenti vari. L’arzilla guidatrice e il coniuge non hanno riprotato ferire, l’auto, invece, ha avuto parecchi danni. In più una multa salata e la richiesta di una revisione della patente per l’anziana.