Ciclista ucciso dal trattore: il conducente andrà a processo. Per l’incidente dello scorso anno sulla strada per Vettignè.

Ciclista ucciso dal trattore: il conducente andrà a processo

Inizierà il prossimo 2 luglio il processo al conducente del trattore che esattamente un anno fa travolse il ciclista biellese Corrado Gracis nel tratto di strada che da San Germano porta a Vettignè, lo stesso dove recentemente c’è stato un altro incidente mortale. Gracis si trovava in un gruppo di amici ciclisti quando transitò il mezzo agricolo che lo schiacciò uccidendolo. Lo ha deciso il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Vercelli Fabrizio Filice. L’accusa per l’agricoltore che era alla guida del mezzo è di omicidio colposo. Va detto che la dinamica dei fatti è tutta da approfondire, perché il trattore aveva rallentato per far passare i ciclisti e la causa dell’investimento potrebbe essere stata un contatto accidentale con la ruota di un compagno, in seguito alla quale era finito sotto le ruote del mezzo.