Cadavere carbonizzato trovato a Desana

Il corpo di un uomo ritrovato verso le 11

Il corpo completamente carbonizzato di un uomo, Giandomenico Rinaldi, agricoltore molto conosciuto in paese, è stato ritrovato verso le 11 di questa mattina, martedì 12 dicembre, a Desana. Il ritrovamento è avvenuto in via Gioberti, una strada secondaria del paese che porta verso l’aperta campagna. A fare la drammatica scoperta è stato un residente che stava facendo una passeggiata. Ha notato un auto completamente distrutta dalle fiamme e al suo interno il corpo, ormai senza vita, del conducente.

Il ritrovamento

Sul posto sono giunti subito i carabinieri dei Desana, poi tutte le forze dell’ordine e i Vigili del Fuoco di Vercelli, che hanno delimitato la zona. Le prime notizie davano l’uomo per disperso da ieri sera (nella mattinata  la moglie aveva fatto denuncia presso la caserma dei Carabinieri di Vercelli), ma pare che stamattina le telecamere di videosorveglianza del centro del paese lo abbiano ripreso, verso le 9, il che escluderebbe la scomparsa premeditata. Inoltre questa mattina, verso le 11, il suo telefonino suonava ancora, anche se a vuoto, senza risposta.

Leggi anche:  Centro Servizi Criminale 13 denunciati dalla Finanza

Un paese sotto shock

Desana sta vivendo ore drammatiche, come ci ha confermato il vice sindaco Giovanni Varalda: “Siamo sconvolti per quanto accaduto. Non sappiamo ancora nulla di ufficiale. Posso solo confermarle quanto accaduto”. Secondo gli inquirenti l’ipotesi più plausibile è quella di un gesto volontario ma al momento non ci sono ancora conferme.

Nella foto le auto dei carabinieri e del Reparto Investigazioni Scientifiche mentre lasciano, alle 18,30, il luogo del ritrovamento.