E’ scomparso all’età di 64 anni. Era stato autista di bus

 

E’ mancato all’età di 64 anni Antonio Protti, una dei volti più conosciuti e benvoluti di Borgo Vercelli. Per moltissimi anni Protti, nativo di Casaleggio, in provincia di Novara, ma da sempre “cittadino onorario” borghino, svolse la professione di autista di bus e contemporaneamente gestì l’azienda agricola di famiglia. “Toni”, come lo chiamavano tutti quanti a Borgo Vercelli, aveva due passioni che amava sempre condividere con gli altri, la musica e le auto. Anzi, precisamente le Fiat 500, di cui era cultore e grande esperto, e i Pooh, di cui conosceva praticamente tutto il repertorio. Lascia la moglie Anna, dipendente presso la casa di riposo “Tavallini”, i figli Elena e Marco, che a giugno convolerà a nozze, e i fratelli Silvio (che per molto tempo fu cameriere al bar Marchesi di Vercelli) e Franco. I funerali di Antonio Protti si sono svolti nella mattinata di venerdì.