Emetteva gli scontrini fiscali ma non ha mai fatto la dichiarazione dei redditi… le Fiamme Gialle lo fanno nero ricostruendo 250.000 euro di ricavi non dichiarati.

 

Il titolare di un bar di Novara nei guai come evasore totale per 250.000 euro di ricavi non dichiarati al fisco in cinque anni ed un’IVA evasa pari a 25.000 euro. Sono i risultati di una verifica fiscale eseguita dalle Fiamme Gialle della Compagnia di Novara. L’impresa è stata selezionata grazie all’analisi del rischio ricorrrendo alle banche dati e un’attività d’intelligence sul territorio. E’ stato accertato, tra l’altro, che l’imprenditore emetteva regolarmente gli scontrini fiscali, probabilmente nella convinzione che tale accorgimento potesse bastare a farla franca, omettendo però sistematicamente la presentazione delle dichiarazioni dei redditi, ai fini delle imposte dirette e dell’IVA, per gli anni 2010, 2011, 2012, 2013 e 2014. Per questo motivo si è resa necessaria una minuziosa attività istruttoria che ha permesso ai finanzieri di ricostruire analiticamente l’effettivo volume d’affari realizzato dall’impresa