Avviso di garanzia a sindaco e assessore ai lavori pubblici per la questione legato a Palazzo Carpeneto a Cigliano.

Avviso di garanzia

E’ stato notificato al sindaco di Cigliano Anna Rigazio e al suo assessore Gianni Castelli un avviso di garanzia. I due amministratori l’hanno ricevuto a causa delle condizioni in cui versa Palazzo Carpeneto.

L’intervento del centro destra

Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale di Cigliano chiedono le dimissioni del sindaco. Non è la prima volta che il gruppo guidato da Diego Marchetti fa questa richiesta. Ma oggi la situazione è diventata veramente complicata. Il gruppo scrive in un breve comunicato: “Dopo i recenti fatti che hanno portato ad un avviso di garanzia nei confronti del Sindaco Anna Rigazio e dell’assessore Gianni Castelli e del sequestro penale di Palazzo Carpeneto nell’interesse della popolazione Fratelli d’Italia -Alleanza Nazionale e Gioventù Nazionale chiedono le dimissioni di sindaco e giunta”.

L’accusa

Il sindaco Anna Rigazio e l’assessore Gianni Castelli sono indagati. L’ipotesi d’accusa è l’omissione di soccorso di lavori che avrebbero messo a repentaglio l’incolumità pubblica.