Alcune famiglie denunciano condizioni inadeguate in una struttura del Vercellese.

Dopo il caso delle violenze alla “Consolata” di Borgo d’Ale un nuovo caso, meno pesante ma pur sempre grave, riguarda un’altra casa di riposo del Vercellese. Alcune famiglie di ricoverati denunciano infatti tutta una serie di carenze della struttura e che i loro cari spesso rimangono al freddo e si ammalano, oppure ricevono anche insulti dal personale. Non sono segnalate violenze ma il caso farà discutere. Sull’edizione cartacea di lunedì 11 aprile tutti i dettagli della sconcertante vicenda.