Stop botti Ordinanza sbagliata! Sono state lasciate le date del 2016-17.

Stop botti Ordinanza sbagliata

Di fatto, visto che non viene mai ritirata, è sempre valida, ma in questo periodo viene comunque rinnovata. E’ l’ordinanza che vieta, o meglio disciplina l’uso di petardi e mortaretti, parliamo chiaramente dei “botti” legali perché quelli illegali sono SEMPRE vietati…

Ecco il succo del documento datato 21-12-2017 (n. 418) che vieta: “l’utilizzo di petardi, botti e artifici pirotecnici di ogni genere se impiegati, su area pubblica, al di fuori dell’area industriale, dell’area parcheggio CARREFOUR, dell’area Parco Divertimenti (corso Bormida) e ogni altra area esterna al centro abitato che non abbia nelle vicinanze abitazioni, a distanza non inferiore a 100 metri dagli edifici e nell’orario ricompreso tra le ore 23:30 del 31.12.2016 e le ore 00:30 dell’1.1.2017” (sic!). In pratica il divieto vale per tutta la città ad esclusione dei luoghi succitati e anche in questi luoghi solo per il passaggio all’anno nuovo.

L’ordinanza è stata adottata per il benessere degli animali domestici e la quiete delle persone.

Leggi anche:  Obbligo vaccini: Asl Vc convoca i genitori inadempienti

Ma c’è un piccolo problema… nel taglia e incolla dalla precedente ordinanza non sono stati variati gli anni, che sono restati 2016-17! Può sembrare una sciocchezza, ma se il documento non viene corretto, in teoria, qualcuno potrebbe fare ricorso in caso di multa.

E, a proposito, le sanzioni per i trasgressori vanno da 25 a 250 euro.