Sempre per la presenza delle “biotossine algali” pericolose come il botulino e che non vengono eliminate neanche con la cottura.

Nuovo allerta alimentare rilanciato dallo “Sportello dei diritti” presieduto da Giovanni D’Agata. Le cozze della ITTICA LUCIANI s.r.l. di Porto Garibaldi (Ferrara) sono state richiamate dal ministero della Salute. Il motivo è la presenza di biotossine marine liposolubili a livelli superiori rispetto ai limiti previsti dalla legge. Il lotto che contrassegna la confezione da 5 kg delle cozze è il L2999 del 22-23-24-25/09/2017. Il problema è emerso dopo un campionamento eseguito nelle zone di allevamento. Le biotossine marine sono sostanze a elevata tossicità, simile a quella botulino, che si formano nel fitoplancton o in altri microrganismi che passano in pesci o molluschi attraverso la catena alimentare.