Sacal reintegra al lavoro il sindacalista Alex Villaboito. Per Andrissi e Frediani dei Cinque Stelle è un atto dovuto e non c’è nulla per cui  esultare.

Sacal reintegra Villarboito? “Atto dovuto, ora la sicurezza per i cittadini”

“Il reintegro in Sacal di Alex Villarboito è un atto dovuto. E’ stata infatti una decisione illegittima ed inaccettabile quella di allontanarlo per aver rilasciato alcune dichiarazioni sulle condizioni dell’azienda dopo un gravissimo incidente. Siamo soddisfatti per aver contribuito al passo indietro della dirigenza, tuttavia resta ancora molto da fare per lo stabilimento di Carisio sul fronte della sicurezza dei lavoratori ma anche su quelli della salute e dell’ambiente”. La presa di posizione è di Gianpaolo Andrissi e Francesca Frediani  del gruppo Cinque Stelle in consiglio regionale.
Nel marzo scorso infatti il Consiglio regionale ha approvato un ordine del giorno a firma Andrissi mirato ad attivare il Gruppo di lavoro, ai sensi della deliberazione della Giunta regionale n. 9-8745 del 12 maggio 2008, per la valutazione dello stato di salute della popolazione residente nell’abitato di Crocicchio e Carisio (VC) ed a riferire gli esiti nell’apposita commissione consiliare.

Il Gruppo di lavoro prevede la partecipazione dei sindaci, delle direzioni Regionali Sanità, Ambiente e Agricoltura e della Provincia con il supporto di ASL, ARPA e Istituto Zooprofilattico. 

“Nonostante gli impegni sottoscritti dal Consiglio regionale ancora nulla è stato fatto dalla Giunta. In questi giorni solleciteremo nuovamente l’assessore alla Sanità affinché il Gruppo di Lavoro possa iniziare a muovere i primi passi nell’interesse della salute dei cittadini. Sicurezza sul lavoro, salute dei cittadini e ambiente devono viaggiare di pari passo anche nei progetti della Regione Piemonte”.