Risegno record a Vercelli – il video. La conclusione della giornata con la benedizione dell’arcivescovo e spezzoni dei ragazzi al lavoro.

Risegno record a Vercelli – il video

Un lavoro comune che, come ha sottolineato l’arcivescovo Marco Arnolfo, è nato dal sogno di una persona: Livio Bourbon, ed è poi stata condivisa da un lavoro in comune da un migliaio di ragazzi.

Il disegno lungo 100 metri e largo 4 è nato in poche ore dalle 6 alle 16 di venerdì 1° giugno. Per prepararlo ci sono però voluti mesi di bozzetti, calcoli, coloritura dei chicchi di rottura di riso. E’ stato benedetto dall’arcivescovo e domani, sabato 2 giugno verrà dissolto come i “mandala” di cui è stretto parente.

 

La gallery dei ragazzi al lavoro

Gli Alpini a guardia del capolavoro

Verrà sorvegliato per tutta la notte dagli Alpini di Vercelli, per tenere lontani i piccioni e controllare che qualche balordo non lo danneggi. Come ha raccontato lo stesso Bourbon poco prima della fine dell’opera un signore che ogni giorno passa di lì in bici è passato imperterrito dentro al disegno per diversi metri… un danno subito riparato.

Leggi anche:  Fusione: la lezione del Comune di Sali

Tutta la città in un mega mosaico

Bellissimo il concetto dell’opera, per la quale hanno dato il loro contributo i Musei cittadini, in cinque tondi ci sono i vari simboli della nostra città. Un lavoro importante che ha permesso di poter inserire il “Risegno” nel circuito nazionale delle “infiorate”, un riconoscimento al lavoro di così tante persone.

Gli dedichiamo un video in cui, mentre Livio ringrazia l’esercito di sponsor e partner, scorrono anche le immagini della mattinata in cui il “Risegno” ha preso corpo.