Rifiuti abusivi scaricati nella zona industriale di Borgo Vercelli circa tre mesi fa: sono ancora fermi per via delle indagini.

Occorre attendere le procedure di legge

«Al momento è in fase di stallo per il semplice motivo che il tribunale di Vercelli sta portando avanti le indagini, per cui non c’è ancora la concreta possibilità di poter spostare in un luogo idoneo e autorizzato i rifiuti – spiega il sindaco Mario Demagistri – Comprendo quella che può essere la preoccupazione dei cittadini ma la legge deve essere rispettata e noi intendiamo ovviamente farlo. Aspettiamo comunicazioni dalla Magistratura, quindi faremo ciò che ci verrà richiesto».

La discarica nata tre mesi fa

A notare movimenti sospetti nella zona, circa tre mesi fa, sono stati alcuni residenti. I cittadini hanno avvisato il sindaco. Proprio il suo intervento ha probabilmente evitato un autentico disastro ecologico. È stato lui, infatti, a bloccare due camion carichi di rifiuti da scaricare in zona.

Leggi anche:  Nuove assunzioni a Biverbanca

Le indagini

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri e, successivamente, i tecnici di Arpa. La magistratura di Vercelli aprì un fascicolo per rintracciare i responsabili dello scarico abusivo.