Piemonte in ginocchio a causa del maltempo: diverse località sono rimaste isolate.

Piemonte in ginocchio località isolate

Questa mattina sono rimaste isolate Rima e Carcoforo, in Valsesia. Sono solo alcune fra le tante località che hanno incontrato problemi in Piemonte e in Valle d’Aosta. Anche Pray, nel Biellese, ha registrato una frana, fortunatamente di dimensioni contenute, che ha interrotto parzialmente il traffico sulla strada che porta a Ponzone. In provincia di Cuneo è stata chiusa la statale 21 e  nel Verbano la strada provinciale 66 che collega Ceppo Morelli a Macugnaga è stata chiusa in via precauzionale.

Permane l’allerta

Le zone montane occidentali rimangono in allerta arancione, mentre in pianura e sulle altre zone alpine l’allerta è a livello giallo. Non solo neve: a destare preoccupazione è anche la pioggia. Nell’arco di una giornata, infatti, sono caduti quasi 250 millimetri di pioggia. Alcune zone del Biellese hanno addirittura registrato grandinate.

In arrivo ancora neve e pioggia

Secondo gli esperti, nei prossimi giorni le temperature, attualmente molto alte per il periodo, si abbasseranno. Sono inoltre attese neve e pioggia, grazie a perturbazioni provenienti perlopiù da nord ovest. La neve si farà vedere sulle Alpi e sugli Appennini, ma anche a quote più basse. Una notizia, nonostante tutto, con un risvolto positivo: molte zone, infatti, stavano soffrendo una notevole carenza idrica e delle precipitazioni regolari potrebbero fare rientrare l’emergenza.