Periodo adolescenza un convegno gratuito.

Periodo adolescenza l’appuntamento

Venerdì 23 febbraio, al Seminario Arcivescovile di Vercelli, si terrà il convegno accreditato dal titolo “La crisi dell’adolescenza – Adolescenti critici”. L’evento, organizzato dalla Cooperativa Sociale Elleuno, è accreditato per i crediti Ecm, per i crediti formativi dell’ordine degli Avvocati e degli Assistenti sociali.

Il programma

La giornata si aprirà alle 9 e proseguirà fino alle 16.30. In programma una serie d’interventi per un aggiornamento sul momento più complesso della vita dell’uomo, per non sbagliare nel fornire appoggio e protezione educativa: l’adolescenza. Tra i temi trattati: la storia dell’adolescenza che pensiamo di conoscere, ma è sorprendentemente recente; la biologia del cervello adolescente, base per capire i “perché” dei  giovani. La differenza enorme tra cervello maschile e femminile grazie anche alla pubertà. La situazione sociale e i pericoli che possono essere presenti nel 2018 rispetto al passato. Il mondo informatico che condiziona, arricchisce e insidia l’adolescenza. Il contesto giuridico, sociale e familiare che interessa gli adolescenti.

I relatori

Il convegno sarà aperto da Anna Villa, presidente di Cooperativa Elleuno. Poi la mattinata proseguirà con gli interventi di Giorgio Maria Bressa, docente di psicobiologia del comportamento che parlerà della “Storia dell’adolescenza”. A trattare invece della “normalità dell’adolescenza”, ci sarà Nicolò Pisanu, preside dell’istituto universitario Ipu. La parola passerà poi ad Alberto Astesano, psicologo e giudice onorario del Tribunale minorenni di Torino. Tra i relatori, anche il giornalista Mario Sconcerti, ospite fisso di trasmissioni Rai: sarà protagonista di una “lettura magistrale”. All’incontro prenderà parte anche il Guido Lazzarini, docente di Sociologia della salute che esporrà della difficile alleanza tra generazioni diverse. Del ruolo del neuropsichiatra infantile nella gestione integrata del paziente adolescente parlerà Attilio Vercelloni dell’Asl Vercelli. Prima della pausa pranzo, ci saranno gli interventi di Raffaella Scaccioni e Maria Mazza, rispettivamente dirigente psicologo dell’Asl Vercelli e psicologa. Il pomeriggio prenderà il via con la Dott.ssa Rita Turino, garante per infanzia e adolescenza della Regione Piemonte. Del connubio adolescenti-web se ne occuperà Assunta Esposito, vice questore aggiunto del Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni Piemonte e Valle d’Aosta. Il tema dell’adolescenza in tribunale sarà invece curato da Carlo Bianconi, giudice tutelare del Tribunale di Vercelli. Infine, dei minori nella crisi coniugale ne parlerà Maria Cristina Cossu, consigliere segretario del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Vercelli.

Leggi anche:  Punti informazione “touch” per i turisti

Crediti e iscrizioni

Il convegno è accreditato per i crediti Ecm (nel numero di 7) e per i crediti formativi dell’ordine degli Avvocati (nel numero di 3) e degli Assistenti sociali (nel numero di 4). I crediti ECM verranno assegnati esclusivamente ai partecipanti che avranno frequentato almeno il 90% del monte ore del corso superando con esito positivo la prova di valutazione finale sugli apprendimenti che si terrà al termine dell’incontro di venerdì 23 febbraio. La partecipazione al convegno è gratuita, ma è obbligatoria l’iscrizione che dovrà avvenire entro e non oltre martedì 20 febbraio accedendo al sito sito www.elleuno.it e compilando l’apposito Form. Informazioni allo 0142-452123 o all’indirizzo convegno.adolescenza@elleuno.it.