Proseguono gli accordi tra la Regione e le organizzazioni sindacali dei medici.

Sanità: prosegue il progetto per la cosiddetta “ricetta dematerializzata”. Questa mattina la Giunta regionale ha deliberato l’attuazione dei protocolli d’intesa in materia tra la Regione Piemonte e le organizzazioni sindacali dei medici di medicina generale e dei medici pediatri di libera scelta. «In Piemonte abbiamo oramai raggiunto un importante obiettivo con il 90% di ricette farmaceutiche dematerializzate – spiega l’assessore alla Sanità Antonio Saitta – l’intesa con i sindacati dei medici di medicina generale e dei pediatri (4mila circa in tutto il Piemonte) prevede l’avvio di una nuova fase, cioè la dematerializzazione delle ricette anche per le prestazioni specialistiche, un altro adempimento nazionale per il quale ci stiamo attrezzando».