Giallo befana arrivano le precisazioni dal municipio.

Giallo befana il Comune “Solo incertezze legate al maltempo”

L’amministrazione comunale ha rilasciato una nota riguardante «tutte le notizie apparse su alcuni media e sui social circa il cosiddetto “Giallo della Befana” e cioè sulla possibilità che l’evento non si sarebbe tenuto per i motivi più diversi, naturalmente tutti “a carico” dell’Amministrazione. Non si riesce a comprendere da dove possano essere uscite queste ipotesi. L’unica incertezza era riferita alla prevista situazione atmosferica e la conseguente questione della sicurezza per il Vigile del Fuoco che impersonando la Befana sarebbe sceso dalla Torre dell’Angelo. I Vigili del Fuoco avevano avvisato che se avesse piovuto abbondantemente la fune di scorrimento non avrebbe garantito la sufficiente sicurezza contrariamente a quanto avvenuto nell’edizione 2009 quando si trattò di neve e non di pioggia intensa. Questo è il motivo per cui nei Comunicati Stampa dell’Amministrazione si faceva riferimento a non meglio identificate “funamboliche esibizioni dall’alto” in attesa di capire se e da dove il Vigile del Fuoco Davide Opezzo si sarebbe calato verso piazza Cavour. Nulla quindi che riguardasse presunte autorizzazioni o permessi mancanti o altre fantasiose ipotesi di cui si è potuto leggere».

Leggi anche:  Festa Vigili Urbani: 21.174 multe nel 2017

I Vigili del Fuoco

L’amministrazione ha inoltre dedicato un pensiero «al lavoro, alla disponibilità e all’impegno dei Vigili del Fuoco di Vercelli senza i quali non sarebbe nemmeno immaginabile tale iniziativa. Con loro è desiderio dell’Amministrazione ringraziare i Vigili del Fuoco in pensione, la sezione cittadina dell’Associazione Nazionale Alpini, la Protezione Civile, la Croce Rossa, la Bela Majin e il Bicciolano e tutti i volontari che hanno reso gradevole il momento in piazza Cavour».

Un evento riuscito

In ogni caso, l’evento è andato in porto: «I bambini, sfidando la pioggia, hanno contribuito con la loro gioia a rendere piacevole ancora una volta la tradizione della città per l’Epifania» osservano dal Comune.