Dona la spesa: sabato 5 maggio torna l’iniziativa benefica organizzata dai supermercati Nova Coop.

Dona la spesa come funziona

Per l’intera giornata, nei pressi dell’ingresso dei negozi, soci e volontari, riconoscibili dalla pettorina, distribuiranno le buste per la spesa. Potranno anche fornire indicazioni ai clienti sui prodotti più adatti da donare. L’intero ricavato verrà affidato a delle associazioni locali. Sarà poi consegnato alle famiglie in difficoltà. In provincia di Vercelli l’iniziativa coinvolgerà i punti vendita di Vercelli, Santhià e Trino. Il ricavato sarà devoluto rispettivamente in favore di O.S.VER onlus per Emporio della solidarietà,
dell’associazione Onlus Banco solidale di Santhià e del Centro d’Ascolto Caritas.

Cosa donare

Sono preferibili i cibi a lunga conservazione. Per esempio olio, tonno e legumi in scatola, farina, zucchero, biscotti e altri prodotti per la colazione, pasta e riso, alimenti per l’infanzia.
L’edizione 2017 ha vantato numeri importanti. Sono stati coinvolti 600 volontari. Grazie a un’ampia adesione di soci e clienti, sono stati raccolti più di 50mila chilogrammi di prodotti, tra beni alimentari, pannolini, prodotti per l’igiene della persona e della casa, prodotti per l’infanzia.

Leggi anche:  Nuovi primari al Sant'Andrea: ecco chi sono

L’iniziativa

«Dona la spesa è solo una delle molte iniziative promosse nell’arco dell’anno da Nova Coop – spiegano dall’azienda – attraverso l’attività dei soci volontari e scelte aziendali mirate, per generare “valore condiviso” sul territorio, con particolare attenzione al mondo della scuola, alle azioni sociali e alle persone in condizioni di difficoltà».