Curare mielomi e leucemie importante incontro. Alla Città della Salute di Torino seminario rivolto a malati e famiglie.

Curare mielomi e leucemie importante incontro

Venerdì 16 febbraio alla Città della Salute di Torino, per iniziativa dell’Ail i maggiori specialisti in ematologia incontrano i pazienti affetti da mieloma e i loro familiari per fare il punto sul presente e il futuro della malattia. L’appuntamento è alle ore 9,30 presso il Centro Congressi “Molinette Incontra”, Sala A.M. Dogliotti (Corso Bramante, 88)-

Purtroppo non esistono cure miracolose ma le terapie oggi disponibili migliorano significativamente la qualità e l’aspettativa di vita. L’incontro serve a dare notizia delle novità, ma anche a dare voce alle testimonianze di pazienti e familiari. Persone che vivono l’esperienza della malattia, per supportarli nel percorso diagnostico-terapeutico attraverso il confronto diretto con gli specialisti provenienti dai principali centri italiani di ematologia.

Sono questi gli obiettivi del Seminario sul mieloma che si svolgerà venerdì 16 febbraio a Torino, a partire dalle 9.30, presso il Centro Congressi “Molinette Incontra”, Sala A.M. Dogliotti (Corso Bramante, 88). L’iniziativa è promossa da AIL-Associazione Italiana contro le Leucemie, i Linfomi e il Mieloma, con il patrocinio di International Myeloma Foundation e Fondazione GIMEMA-Gruppo Italiano Malattie Ematologiche dell’Adulto.

Leggi anche:  Area ex Montefibre: "stop al degrado"

Apriranno e coordineranno i lavori: Mario Boccadoro, Direttore Divisione Universitaria di Ematologia, Città della Salute e della Scienza di Torino; Federica Galleano, Presidente Sezione AIL di Torino; Nadia Elkebir dell’International Myeloma Foundation.

I luminari che interverranno

Dialogheranno con i pazienti specialisti provenienti dai principali centri ematologici italiani: Sara Bringhen (Torino), Nicola Cascavilla (San Giovanni Rotondo), Alessandro Corso (Pavia), Francesca Gay (Torino), Mariella Genuardi (Torino), Mariella Grasso (Cuneo), Alessandra Malfitano (Torino), Vittorio Montefusco (Torino), Maria Teresa Petrucci (Roma), Loredana Puccio (Torino), Riccardo Torta (Torino), Elena Zamagni (Bologna).