Casa riposo Costanzana: riassunte le donne licenziate. La soddisfazione di Gian Luigi Guasco.

Casa riposo Costanzana: riassunte le donne licenziate

“Rilevo con soddisfazione che i contatti che ho avuto in questi giorni hanno contribuito all’assunzione da parte di EuroAssistance delle cinque lavoratrici licenziate da Polima”.

Queste le parole a caldo di Gian Luigi Guasco ex Sindaco di Costanzana e sindacalista, che sin dall’inizio della crisi in casa di riposo si è speso per difendere i lavoratori.

Dalla mattinata di giovedì 1° febbraio, dunque, come previsto, la gestione della casa di riposo “Don Giacomo Oppezzo” è passata alla cooperativa EuroAssistance.

Positivo incontro con il nuovo gestore

“Ho apprezzato l’approccio di buon senso e la visione messi in campo dal management di EuroAssistance – sottolinea Guasco – un comportamento che rassicura sulla serietà del nuovo gestore”.

Ora si spera che torni il sereno nella struttura. Soprattutto per il bene degli ospiti. “La vicenda non è però chiusa – annota Guasco – rimane da sistemare la questione degli stipendi mai pagati da Polima. Comunque in tutta questa storia registro l’inadeguatezza dell’intervento del  Comune”.

Leggi anche:  Centrale Enel Leri: nuova vita con Futur-E

Sul numero di “Notizia Oggi” di lunedì 5 febbraio ci sarà un servizio approfondito.