Ricordando Elettra Gnan una donazione della famiglia al reparto di Pediatria dell’Ospedale S. Andrea.

Ricordando Elettra Gnan

Una donazione per l’ospedale S. Andrea di Vercelli per ricordare Elettra Gnan. È con questo gesto di gentilezza e solidarietà che la famiglia della giovane ragazza asiglianese di 25 anni, scomparsa alcuni mesi fa, ha scelto di onorarne la memoria.
Il papà Ferruccio e la mamma Angela Olmo erano presenti nel reparto di patologia neonatale per una piccola cerimonia. Nell’occasione sono state consegnate le strumentazioni destinate al reparto di pediatria. Si tratta, infatti, di  due utili dotazioni: un tiralatte elettrico e un apparecchio per le otoemissioni.

Il commento di Chiara Serpieri

“È un gesto – ha detto il direttore generale dell’ASL VC Chiara Serpieri – espressione di una grande sensibilità. Lo è soprattutto perché, pur non cancellando la sofferenza per una grave perdita, attribuisce ad essa un valore importante facendo del bene per la comunità. Siamo grati alla famiglia di Elettra per aver scelto di voler destinare queste donazioni al nostro ospedale. Hanno mostrato nei nostri confronti una grande fiducia. Fiducia, dunque, riposta nei confronti dell’ospedale e soprattutto di tutto il personale che utilizzerà queste strumentazioni per il bene dei piccoli pazienti”.

Leggi anche:  Ostetrica Rosa a riposo ha fatto nascere 3.000 bimbi

Il commento del direttore di Pediatria

“Il dott. Gianluca Cosi – neo direttore della pediatria dell’ASL VC – nel ringraziare la famiglia ha sottolineato l’utilità di questi strumenti che, pur essendo semplici, sono molto funzionali alle attività del reparto. L’apparecchio per le otoemissione consente, infatti, di poter effettuare uno screening precoce dell’udito già nei primi giorni di vita. Ciò permette di diagnosticare per tempo ritardi acustici e poter porre in essere interventi precoci”.

LEGGI ANCHE QUI