Restauro chiese ed altri beni architettonici grazie ai fondi Arte.

Restauro chiese

La Fondazione Cassa di Risparmio di Torino sostiene il restauro di ben 150 beni tutelati in tutto il Piemonte e Valle d’Aosta. Importo investito: 2,5 milioni di euro. Sono fondi indispensabili per la conservazione di tanti gioielli, soprattutto chiese, che sono anche sul nostro territorio.

Gli interventi nel Vercellese

Nel Vercellese la Fondazione CRT sosterrà il restauro conservativo della navata laterale destra della chiesa parrocchiale di San Martino a Fontanetto Po, edificata in stile normanno dopo che, nel 1011, Fontanetto passò sotto la giurisdizione dell’abbazia di Fruttuaria. Sempre nello stesso comune erogato un contributo per il restauro conservativo del campanile romanico.
E ancora: restauro dell’organo Amedeo di Ramasco di Andorno del Santuario di Nostra Signora del Palazzo a Crescentino. Contributo per il consolidamento e restauro di parte delle murature esterne della chiesa parrocchiale di San Lorenzo Martire a Livorno Ferraris.

Contributo per la ristrutturazione del tetto e dell’impianto elettrico interno alla chiesa di San Giovanni Battista a Saluggia.

Leggi anche:  Mercati natalizi occhio alle date

La lista prosegue con il completamento del restauro della quadreria parrocchiale della chiesa di Sant’Eusebio a Moncrivello. A cui si aggiungono a Vercelli: il restauro conservativo e sistemazione della copertura della Chiesa della Confraternita di San Sebastiano e San Rocco e restauro della facciata della chiesa di San Lorenzo (nella foto), più un contributo per il restauro del primo lotto delle vetrate della chiesa parrocchiale Sacro Cuore.

E in Valsesia

Potranno inoltre essere recuperati gli affreschi medioevali della chiesa parrocchiale di S. Margherita a Balmuccia, paese a ridosso della montagna che separa la Val Sermenza dalla Val Grande – che sono emersi nel 1997 durante un intervento di consolidamento degli intonaci. E ancora: contributo per il restauro delle decorazioni del transetto della Chiesa Parrocchiale di S. Maria Assunta di Rossa, completamento del restauro della quadreria parrocchiale di Scopello, restauro delle coperture della chiesa cimiteriale di San Martino a Serravalle Sesia.