Pagelle scuole Novara batte Vercelli per la preparazione all’Università

Pagelle scuole con l’Eduscopio

Le famiglie e i ragazzi che si trovano, finite le Medie, a pensare al futuro possono fare una scelta ponderata grazie allo strumento www.eduscopio.it, realizzato dalla Fondazione Agnelli. Un sito che si consiglia di navigare a fondo perché offre spunti molto utili.
In sintesi è possibile accedere a due grandi aree di ricerca in cui vengono elencati tutti gli Istituti Superiori di una data zona che vengono valutati in base a un indice. Si può vedere quale scuola prepara meglio al successivo percorso universitario oppure al mondo del lavoro.

Preparazione all’Università

Vediamo per prime quali sono le scuole cittadine che preparano meglio i ragazzi ad una buona carriera universitaria. Il sito usa un indice FGA che compendia le medie di voto che gli studenti usciti dalle diverse scuole hanno conseguito nei loro esami e la percentuale di esami superati.

La classifica in un raggio di 30 Km

Abbiamo impostato la ricerca con un raggio di 30 km da Vercelli per vedere le performances dei nostri istituti nei confronti dei rivali, ovvero le scuole di Novara e Casale.

Indirizzo classico

In ambito di indirizzo Classico il “Lagrangia” è terzo su tre risultati con un FGA di 70,49 contro il 73,59 del “Carlo Alberto” di Novara. Non quella gran differenza che giustichi la trasferta.

Indirizzo scientifico

Anche in ambito Scientifico Vercelli non primeggia è ancora terza (ma questa volta su 9) con 70,39 sensibilmente meno del primo l’Antonelli di Novara (81,3).

Linguistico

Per l’Indirizzo linguistico il “Lagrangia” si piazza al secondo posto su 4, solo dopo il “Carlo Alberto” di Novara che “vince” 65,68 a 61,34, per cui fatte le debite considerazioni non vale la pena viaggiare.

Leggi anche:  Ape Sociale boom di riesami

Indirizzi tecnici

Stessa considerazione per l’indirizzo Tecnico-Economico, perché il Cavour è sì solo terzo (su 6) con indice 48,51 ma il primo, il “Mossotti” di Novara, ha un valore solo di poco superiore: 52,43. Negativa è invece la valutazione del “Calamandrei” di Crescentino, ultimo con 36,01.
Decisamente negativa è invece la situazione per l’ìndirizzo Tecnico Tecnologico dove gli istituti vercellesi sono ultimi in una classifica di 9. Scientifico Avogadro a 45,43, Istituto Tecnico G. Cesare Faccio 42,73, Istituto Cavour 39,62, Galileo Ferraris 39,29. Il primo della classifica l’Istituto Leardi di Casale ha un indice 69,35. Il gap è quindi di oltre 24 punti, forse, in questo caso, vale la pena viaggiare fino a Casale.
Naturalmente tutto ciò va capito e ponderato, non tutte le tipologie di scuole superiori sono “tagliate” per formare studenti universitari, ci sono poi tanti altri fattori. Tutto ben evidenziato nel sito per chi volesse fare le sue deduzioni.

Diciamo che per quanto concerne, invece, la percentuale di diplomati occupati le nostre scuole si comportano meglio. In quel caso il “derby” con Novara è sostanzialmente in pari. I dettagli li troverete sul giornale in edicola lunedì 13 novembre.