Mondiali Panissa domani al Polifunzionale di Asigliano la Finalissima.

Mondiali Panissa come la Coppa Rimet

E’ un po’ come la vecchia “Coppa Rimet” che il Brasile vinse per tre volte e quindi si è portato a casa.

Fatte le debite proporzioni anche domani, sabato 2 dicembre, al Campionato del Mondo di Panissa i “Rubinet” di Santhià potrebbero emulare Pelè e portarsi a casa definitivamente il trofeo.

C’è dunque grande attesa per la finalissima che si svolgerà sabato 2 dicembre al salone Polivalente di Asigliano. La kermesse è organizzato da «Città del riso» in collaborazione con il «Comitato Festeggiamenti» ed il patrocinio dell’amministrazione comunale.

Parlano gli organizzatori

“Proviamo a spostare l’evento in inverno – spiega il presidente delle «Città del riso» Gian Mario Ferraris – la panissa nella stagione calda l’abbiamo testata con successo ma il risotto è un piatto per tutte le stagioni e la panissa lo è per i vercellesi. E’ un piatto forte, nutriente, e, se vogliamo usarla anche per promuovere il turismo, dobbiamo proporla anche dall’autunno in poi”.
Gli fa eco il direttore Marco Reis: “All’estero conoscono gli spaghetti e la pizza. Noi dobbiamo essere bravi a far sì che anche il risotto porti il made in Italy nel mondo. Deve diventare un’affermazione identitaria tipica delle aree di pianura padana, un discorso culturale (non solo sedersi a tavola) che renda attraente il nostro territorio”.

Leggi anche:  Cinema senza barriere con Liberi di scegliere

Le squadre finaliste

Le quattro squadre che si sfideranno saranno quelle che hanno vinto le gare eliminatorie dell’estate. Sono: Leo e i Rubinet Santhià, Cral Asl Vercelli, Pro Loco Roasio, Amici del laghetto di Ponderano.
Leo d’Addante e i Rubinet sono hanno vinto finora due volte il Campionato in anni diversi.
“Se lo vincono anche stavolta – puntualizzano gli organizzatori – il Trofeo resterà definitivamente a loro”.

La serata si svolgerà con la stessa formula estiva (voto popolare e giuria tecnica) con assaggio delle quattro panisse a 10 euro ma possibilità di cenare con altre specialità locali ed accompagnamento musicale con gli “Amis ‘dla risera”.

Nella foto grandi i “Rubinet” di Santhià, nelle altre, nell’ordine: Cral Asl Vercelli, Pro Loco Roasio e “Amici del Laghetto” di Ponderano.