Atroce femminicidio nel Novarese: massacra la compagna di botte. L’uomo aveva precedenti di violenza sulle donne.

Accusato di aver massacrato la compagna di botte

Un altro presunto caso di femminicidio in provincia di Novara. Una donna di 46 anni, Sara Pasquali, è morta questa mattina, mercoledì 10 gennaio, nella sua abitazione di Sozzago. I carabinieri hanno fermato e portato in caserma il suo compagno, Gabriele Lucherini, di 46 anni, e lo stanno interrogando.

La prima ricostruzione

Sembra dalle prime informazioni che l’uomo, durante una violenta lite, abbia iniziato a picchiare la convivente fino ad arrivare a ucciderla. Lucherini era già noto per episodi di violenza nei confronti sia della compagna che della sua stessa madre: Sara però lo aveva sempre difeso e riaccolto, nonostante i maltrattamenti. Questa mattina però le botte sono state troppo forti e Sara non ce l’ha fatta, nonostante l’intervento del personale sanitario.

LEGGI ANCHE DI QUESTO CASO VERCELLESE